9788893812368_0_0_300_80Scheda:

Titolo: Streghe all’estero

Titolo originale: Witches abroad

Autore: Terry Pratchett

Traduttore: Valentina Daniele

Editore: Salani

Collana: Fuori collana

Genere: fantasy

Pagine: 176

Data di pubblicazione: 1991

Data di ultima pubblicazione italiana: 2017 (prima edizione italiana pubblicata sempre da Salani nel 2009)

Prezzo: 12,66 euro (ibs.it)

 

 

Trama: C’era una volta una fata madrina di nome Desiderata che aveva un cuore d’oro, una mente saggia e una scarsissima capacità di fare piani a lungo termine. Così, quando Morte venne per lei, si trovò a dover lasciare la sua figlioccia nelle mani di un’altra – molto ma molto meno buona e saggia – fata madrina sostituta… Così adesso spetta alle tre streghe Magrat Garlick, Nonna Weatherwax e Tata Ogg il compito di saltare sulle loro scope (almeno quelle su cui non bisogna prendere la rincorsa per farle decollare) e dirigersi verso la lontana Genua, per fare in modo che una povera servetta strapazzata dalle sorellastre non sposi il principe dopo il gran ballo di corte. Il compito, pur sembrando abbastanza semplice (in fin dei conti milioni di ragazze non sposano principi) si rivelerà decisamente più complesso del dovuto. Già, perché viaggio, nani, vampiri e lupi mannan a parte, pare proprio che le servette debbano sposare i principi. Tutto ruota intorno a questo. E non si può combattere contro un lieto fine. Almeno fino ad oggi…

 

 

220px-10.12.12TerryPratchettByLuigiNovi1Autore: Scrittore inglese.
Terry Pratchett viene considerato l’inventore del genere fantastico-comico.
Ha vinto – fra i tanti altri riconoscimenti – il British Fantasy Award e la Carnegie Medal, ed è stato nominato Ufficiale dell’Impero Britannico per meriti letterari. Grazie a lui la fantasy assurge alle vette del romanzo postmoderno.
Salani ha pubblicato la Trilogia del Piccolo Popolo e i romanzi della serie di Mondo Disco: A me le guardie!, Uomini d’arme, Piedi d’argilla, Eric e Stelle cadenti, Il colore della magia, La luce fantastica, L’arte della magia.

Scritto da Francesco La Manno

Blogger, recensore, saggista, curatore specializzato nello sword and sorcery; fondatore e presidente di Italian Sword&Sorcery e socio della World SF Italia.

Rispondi