copertina-fantastico-gardaScheda:

Titolo: Fantastico Garda. Piccolo popolo, creature straordinarie e animali meravigliosi attorno al lago

Autore: Simona Cremonini

Editore: presentARTsì

Genere: saggistica/folklore, miti, leggende

Pagine: 210

Data di pubblicazione: 2017

Prezzo: € 15,30

 

 

Sinossi: Oltre 26 creature e figure dell’immaginario popolare e fantasy prendono vita nel “Fantastico Garda”, il mondo magico dove realtà e leggenda si incontrano con l’incantevole sfondo del lago di Garda. Attraverso i paesini del lago, le colline moreniche e le montagne, i golfi e le insenature, i torrenti e il grande emissario Mincio, nonché le città della regione del lago, tra cronaca e ricostruzione storica, tra racconto popolare e letteratura, ci si immerge fra tutte le figure che, nel tempo, attorno al Garda hanno suscitato paura e meraviglia: matronae e iunones, fatae dervones, anguane, tavine, ninfe, nani, omini, sirene, elfi, les eguales, sirena bicaudata, salbanei, Mazzamauriello, Grisot, satiri e fauni, leone, mandragora, idra, draghi, giganti, orchi, coccodrillo, Sibilla, unicorno, mostro, Tomfadòr e Artilone. Ognuna di queste creature, singole o plurime, spaventose o affascinanti, reali o sovrannaturali, viene raccontata con testo e illustrazioni.

 

Commento:

Il lavoro di Simona Cremonini ha ad oggetto le creature leggendarie del Lago di Garda. Per compiere la propria ricerca, l’Autrice pone in essere un meticoloso studio comparato tra i racconti popolari, le tradizioni orali, la religione cristiana e le fiabe.

Ma non si limita a questo.

L’Autrice effettua un poderoso lavoro di ricerca comparata la mitologia celtica, greca, romana, germanica e norrena, la toponomastica, la simbologia, l’arte e la semantica.

Durante la lettura del saggio, abbiamo modo di apprendere quale sia la variegata e complessa tradizione del lago di Garda, che presenta una miriade di creature originali appartenenti alla tradizione locale. Vi sono ad esempio le Matronae, le Fate Dervones, le Angliamne, le Tavine, Les Eguales, i Salbanei, i Grisot, i Mazzamauriello a cui si affiancano i più conosciuti Giganti, Orchi, Satiri, Draghi e Sirene.

Ognuna di queste creature viene analizzata in maniera precipua dall’Autrice, la quale ha cura di descriverle sia fisicamente che psicologicamente ed evidenziare le somiglianze tra esse e quelle di altre tradizioni, oltre che indicare geograficamente dove posso essere rilevabili tracce di queste tradizioni. Peraltro, a impreziosire maggiormente il testo, vi sono delle belle illustrazioni per ogni essere che viene presentato.

Purtroppo, a causa dell’esterofilia imperante nel nostro Paese, gran parte dei lettori e degli addetti ai lavori volge lo sguardo ad altri miti (come quelli norreni e germanici) dimenticando che anche i territori italiani sono pregni di leggende meravigliose, che aspettano solo di essere riscoperte. Pertanto, a costoro e tutti gli amanti della letteratura dell’immaginario e del folclore, consiglio la lettura di Fantastico Garda di Simona Cremonini.

 

simona-e1494701892954-225x300Autrice: Simona Cremonini (1979 a Mantova) fin da bambina ha trascorso le estati nella casa di famiglia a Manerba del Garda. Il lago da una parte, la passione per il genere fantastico dall’altro: dall’incontro di queste due costanti della mia vita è nato il suo progetto sulle leggende del Garda, ovvero di scrivere narrativa fantastica ambientata intorno al lago e, così, di creare la sua saga di streghe – la Saga delle Streghe Quinti – ispirandosi alla mitologia locale e a tutte le situazioni del magico e del sovrannaturale che abbracciano la zona: leggende e aneddoti a cui ha dedicato una lunga ricerca dal 1999.

Parallelamente, in questi anni, è stata autrice di racconti horror e fantastici pubblicati su numerose antologie e riviste e piazzati in diversi concorsi letterari, oltre che di numerosi articoli nell’ambito del folclore e della letteratura di genere editi su riviste e siti come LaTelaNera.com e sul mio blog personale PietreForate.com.

Oggi la scrittura è una sua passione ma soprattutto è il suo lavoro: è una copywriter ed editor freelance, cura l’editing e la correzione bozze di libri per autori e case editrici e scrive testi per la comunicazione istituzionale, stampa e web per aziende e agenzie di comunicazione.

Talvolta per alcuni progetti come copywriter scrive del lago di Garda…

 

Scritto da Francesco La Manno

Blogger, recensore, saggista, curatore specializzato nella letteratura fantasy e in particolare nello sword and sorcery; fondatore di Hyperborea, cofondatore del movimento Italian Sword&Sorcery e socio della World SF Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...