IL LUPO DEI DRENAI

Sono passati all’incirca dieci anni dal libro precedente e Waylander L’assassino è tornato ad  essere il mite Dakeyras. Purtroppo l’ironia della sorte gli ha portato via in un incidente l’amata seconda moglie Danyal. Una figlia adottiva si è sposata ed è andata a vivere lontana. Waylander è rimasto solo con Miriel che lui sta addestrando all’arte della guerra.

D’improvviso qualcuno mette una taglia sulla testa del killer e il temibile Waylander si ritrova al contempo cacciatore e preda.

In questo libro entrano in scena nuovi nemici ed alleati, il nostro assassino preferito si esibisce nella sua specialità: sopravvivere. Però forse il nodo focale non è lui ma la discendenza di Mariel…

Ancora una volta il sommo maestro Gemmell ci regala una vicenda avventurosa dove la magia è presente ma non prevarica la narrazione e i personaggi, veri, particolareggiati e vibranti. Al centro ovviamente c’è lui: il temibile Waylander. Un Waylander che subito è dubbioso perché è invecchiato e sa bene che sarà dura affrontare guerrieri più giovani. Il micidiale assassino però è ben conscio delle sue abilità e darà filo da torcere ai suoi inseguitori.

Un Waylander che combatte per proteggere sé stesso e soprattutto Mariel e sarà proprio la figlia adottiva, ultimo ricordo dell’amata Danyal a rendere il discutibile eroe determinato a sopravvivere.

Ancora grazie all’Editore Fanucci per aver riportato nel nostro paese questo capolavoro dello scrittore britannico.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: