9788892649453_0_0_0_75.jpg


Dettagli

  • Titolo:  La leggenda dell’elmo di ferro
  • Autore: Donato Rosco
  • Editore: Youcanprint
  • Collana: Youcanprint Self-Publishing
  • Anno edizione: 2017
  • Pagine: 442 p., Brossura
  • Prezzo: 19,46 (ibs.it)
  • EAN: 9788892649453

 Sinossi

Un uomo si risveglia in una gabbia, immobilizzato, nel bel mezzo di una battaglia; indossa un misterioso elmo, e non ricorda niente del proprio passato. Sulla gabbia è affisso un cartello con il suo nome, Thoran, e un soprannome: il rinnegato.

Liberato da un manipolo di miliziani, Thoran si unisce ad essi stringendo amicizia con il loro comandante: Grimorg, Principe di Theris. L’elmo rivela molto presto le sue proprietà magiche, tuttavia è impossibile da togliere. Thoran si trasferisce a Theris per due anni, e in questo periodo l’oscurità continua ad attanagliare la sua memoria; egli decide allora di partire in compagnia del fidato Faebur in cerca d’informazioni sull’elmo magico, ritenuto responsabile della sua amnesia.

La loro strada li conduce, in una lontana città del Sud, alla conoscenza di Aloisius: un giovane apprendista mago che si unisce ai due, poco prima che il gruppo sia avvicinato in una taverna dall’elfo Davor.

Thoran deve rispondere a un’importante convocazione e da quel momento diventa oggetto di una caccia spietata senza conoscerne a fondo le ragioni, affrontando grandi pericoli in viaggio per il Paese. Con i suoi compagni scopre una terribile minaccia per il mondo ed un’antica profezia legata alla magia dei Druidi.

Ma un rituale segreto cambia definitivamente il suo destino…


Presentazione dell’Autore

Un saluto a tutti, scrivo per presentare me ed il mio libro.

Sono al mio primo lavoro come autore fantasy, ho svolto per molti anni l’attività di musicista finché sono riuscito a farne una professione, il che è avvenuto per sedici lunghi e meravigliosi anni.

Contestualmente ho sempre mantenuto un certo feeling con il mondo fantasy dei giochi di ruolo, dei libri e delle miniature da collezione che io stesso dipingevo.

E’ appunto da un gioco di ruolo che è nata l’idea del libro: una lunga campagna di oltre un anno, svolta con amici che venivano a trovarmi ogni settimana, ha avuto una brusca interruzione per cause di forza maggiore, lasciando in sospeso una storia che volevo veder terminata. Così ho iniziato a scrivere il romanzo, e per dare al lettore l’impressione di “trovarsi dentro” all’avventura ho riportato moltissimi dialoghi fra i personaggi, sebbene vi siano anche numerose descrizioni delle ambientazioni varie (ispiratemi da un viaggio fatto anni or sono sulle Highlands scozzesi).

Il libro è ambientato nel mondo fantastico di Ulvian, descritto da una mappa geografica a colori all’inizio del libro, utilissima per seguire e comprendere gli spostamenti dei protagonisti nella trama principale e di altri personaggi nelle trame secondarie. E’ una lettura (mi auguro) divertente e scorrevole, in cui la vena goliardica di alcuni personaggi ha tutto sommato la meglio sull’aura di terrore e pericolo che deve necessariamente far parte di una storia fantasy; e le sorprese non mancano, considerato che parte di ciò che è descritto è stato deciso dal lancio dei dadi durante le sessioni di gioco.

Voglio infine ringraziare Italian Sword&Sorcery e Francesco per avermi ospitato, ed invito tutti voi a lasciare un like sulla mia pagina Facebook: “La Leggenda dell’Elmo di Ferro”.

Dino Rosco

Scritto da Francesco La Manno

Saggista, curatore, editore, conferenziere e cultore di narrativa dell'immaginario specializzato nello sword and sorcery; fondatore e presidente dell'Associazione Culturale Italian Sword&Sorcery e socio della World SF Italia. I suoi saggi sono stati pubblicati da varie case editrici tra cui Solfanelli, Watson, Ailus e Letterelettriche. Scrive su L'intellettuale Dissidente e su alcune riviste tra cui Dimensione Cosmica e Lost Tales. Oltre alle pubblicazioni tradizionali, su siti e blog specializzati sono apparsi oltre duecento suoi articoli, recensioni e saggi.

Rispondi