Articolo tratto dal sito Centro Studi La Runa.


Gli Spiriti dei Popoli si incarnano in un momento culminante della storia della nazione, creando una forma di cultura e agendo su una particolare facoltà dell’anima. Lo Spirito di Popolo si lega anche ad un elemento cosmico che lo contraddistingue.
Il contatto con lo Spirito di Popolo richiede che si conosca con amore la storia di quel popolo e se ne comprenda la cultura, e la si viva. Con la meditazione bisogna anche evocare i segni che contraddistinguono la Divinità. Infine bisogna comprendere quale missione lo Spirito di Popolo assegna alla nazione nel tempo presente, quale compito assegna al singolo individuo.
Gli Spiriti dei Popoli europei sono fratelli tra loro (1). Essi appartengono ad una medesima sfera di Civiltà. Pertanto un francese può comprendere facilmente e vivere i valori trasmessi dallo Spirito del Popolo italiano e viceversa un italiano può ammirare e far propri gli impulsi trasmessi dallo Spirito di Popolo francese.

Lo Spirito del Popolo Italiano si inserisce pienamente nella vita della nazione italiana negli anni che all’incirca vanno dal 1515 al 1530: sono gli anni della piena fioritura dell’umanesimo rinascimentale, che esalta il valore dell’individuo inserito nel mondo naturale, capace di godere i frutti dell’esistenza e di essere artefice del proprio destino; fondamentale per questo spirito è il legame con il passato, con i valori spirituali della Tradizione più antica (2), che vengono continuamente rievocati e portati a “rinascimento”. L’archetipo spirituale del popolo italiano è il Mercurio dell’antica mitologia, tutte i significati che si legano a questa figura possono ugualmente attribuirsi alla spiritualità del popolo italiano. Lo Spirito dell’Italia agisce attraverso l’elemento Aria, la dimensione dell’anima che egli stimola in modo specifico è quella dell’anima senziente.

Spirito del popolo spagnoloAnche lo Spirito del Popolo spagnolo agisce sull’anima senziente (3), sulle forze profonde che suscitano la passionalità, la generosità, il sentimento. In quanto tale lo Spirito del Popolo spagnolo è un baluardo contro l’espansione di quelle forze che considerano il mondo come un aspro deserto, nel quale non vi sono colori, non vi sono suoni, non vi sono immagini, e considerano l’uomo come il servo di una divinità dispotica verso la quale prostrarsi e sottomettersi.

Spirito del popolo franceseLo Spirito del Popolo francese si incarna pienamente nella vita della nazionalità francese nel corso del Seicento. Questo Spirito suscita in particolar modo le forze dell’anima razionale, in tutte le sue molteplici manifestazioni. Razionalità nel diritto e nella organizzazione dello Stato, razionalità nel pensiero e nella investigazione del mondo. Incarna pienamente gli impulsi dello Spirito del Popolo Francese (agente per mezzo dell’elemento acqua) chi in ogni momento della propria vita esercita la virtù del pensiero, libero da ogni dogmatismo, da ogni fede superstiziosa.

Spirito del popolo ingleseLo Spirito del Popolo inglese discende pienamente nell’atmosfera della sua nazione alla metà del Seicento, quando l’Inghilterra crea il suo grande impero sui mari, consolida le sue istituzioni parlamentari, si distacca dalla chiesa di Roma, si volge a colonizzare le terre d’Occidente. In quell’epoca si sviluppa consapevolmente la filosofia che esprime il sentimento dominante nel popolo inglese: l’empirismo. Lo Spirito del Popolo inglese agisce in modo particolare sull’anima cosciente individuale legandola alla vita fisica, alle condizioni terrene. L’individuo diventa consapevole dei propri diritti e si concentra sul modo in cui migliorare le condizioni di vita sulla terra. Lo spirito inglese sviluppa così lo spirito di osservazione e di investigazione scientifico-naturale, l’ingegno creatore della tecnica. Agire nel mondo fisico al fine di migliorare le condizioni materiali di esistenza senza perdere di vista il grande disegno divino che regge il cosmo è il compito che lo Spirito del Popolo inglese impone ai suoi uomini.
Spirito del popolo americanoLo Spirito del Popolo inglese agisce sull’elemento terra. Lo Spirito del Popolo Americano, che da esso discende, agisce invece sull’elemento sotterraneo, come anche sulle forze del magnetismo e dell’elettricità. L’America è la terra d’Occidente che gli antichi identificavano con il regno dei morti, il regno sotterraneo di Plutone. Ma dal mondo sotterraneo vengono le grandi ricchezze del mondo fisico: l’oro, gli altri metalli preziosi, il petrolio che è il prodotto derivato da organismo un tempo viventi e poi fossilizzati. In terra americana, si percepiscono intense correnti di carattere elettrico che salgono dalla terra, anzi dal mondo sotterraneo e salgono lungo la verticale dell’uomo afferrando con energia le forze di volontà: queste correnti sono alla radice del formidabile attivismo degli americani e anche talora dei subitanei raptus di follia aggressiva che in questa regione del mondo si verificano.

Spirito del popolo tedescoLo Spirito del Popolo tedesco, al contrario, agisce sull’elemento Fuoco, dunque sul Calore interiore della volontà, dell’esercizio interiore, della disciplina formatrice. Attraverso l’elemento del Fuoco lo Spirito del Popolo tedesco agisce sull’anima cosciente che cerca di afferrare in sé stessa, nella propria interiorità, l’elemento spirituale. Pertanto al popolo tedesco si lega una forza ardente, esplosiva, che se non è giustamente indirizzata rischia di produrre conflagrazioni enormi. Lo Spirito del Popolo tedesco cominciò ad incarnarsi pienamente in seno alla sua nazionalità nel periodo che va dalla fine del Settecento all’inizio dell’Ottocento quando apparvero i grandi geni romantici e Goethe, quando gli Stati germanici si liberarono dalla occupazione francese. Ma il processo di incarnazione non è ancora concluso, esso continua tuttora e attende di essere portato a termine. È un avvenimento spirituale che si lega ad una profonda trasformazione di tutte le abitudini, di tutte le credenze, del modo di concepire il cielo e la terra che gli uomini europei hanno. La missione specifica dello Spirito del Popolo tedesco è quella di affermare una scienza dello spirito che ricostruisca il ponte tra l’umano e il divino, e dia all’uomo europeo una forma di religiosità adatta alla sua psicologia. Tale forma spirituale deve necessariamente basarsi sull’esercizio interiore, sulla conoscenza delle forze latenti nell’uomo. È un compito immenso, che in realtà non può essere portato a termine da una sola nazionalità (4), ma esige l’armoniosa collaborazione delle nazioni che appartengono alla medesima sfera di civiltà e degli individui preminenti che agiscono in esse.

Spirito dei popoli nordiciLo Spirito del Popolo dei popoli nord-europei: quelli che nel Medio Evo si definivano Normanni, dunque i Danesi, i Norvegesi, gli Islandesi, gli Svedesi e i Variaghi che discesero a Est per fondare il principato di Kiev è legato all’elemento Luce. Questi popoli ancora attendono di esprimere sé stessi in quella regione del mondo che oggi appare ricoperta dalla coltre dei ghiacci. Essi attendono un’epoca meno materialistica, in cui l’anima dell’uomo non sarà completamente rinchiusa tra le pareti del mondo fisico. Per ora si alimentano ricevendo gli impulsi spirituali che si espandono dall’Europa Mediterranea e dalla Mittel-Europa. Lo Spirito dei Popoli del Nord agisce dunque nell’elemento di Luce, quella luce che in certi momenti dell’anno splende purissima sui ghiacci rischiarando le stesse tenebre. L’elemento Luce stimola una dimensione superiore dell’essere umano, che può essere definita Manas, o Sé Spirituale.

Note

1) Le lunghe e feroci guerre tra Europei non smentiscono questo dato. Solo a un figlio unico potrebbe venire in mente una frase del tipo “amatevi tra voi come fratelli”…
2) In quanto attuale depositaria della spiritualità più antica del mondo indoeuropeo l’Italia può essere definita Saturnia Tellus. Saturno è la potenza cosmica a cui si lega il ricordo dell’Età dell’Oro e la preservazione della vena originaria di spiritualità iperborea.
3) Questa caratteristica si estende ai popoli Ispanici d’Occidente, salvo alcune varianti che si inseriscono in essi, anche per effetto delle mescolanze etniche.
4) Da questa considerazione si capisce il fallimento a cui vanno incontro le correnti spirituali e politiche tedesche quando si chiudono nella corazza di un nazionalismo stretto.


ABBONATI SUBITO A ITALIAN SWORD&SORCERY

L’Associazione Culturale Italian Sword&Sorcery apre la campagna abbonamenti valida per il 2018.

Ai nostri stregoni e spadaccini offriamo:

  • nr. 4 volumi in formato digitale, prodotti nel corso del 2018 da Italian Sword&Sorcery Books nei quali saranno pubblicati i migliori autori italiani di sword and sorcery;
  • nr. 5 contenuti premium sul nostro sito come racconti, saggi e articoli di approfondimento a cui potranno accedere solo gli abbonati con password.

Con soli € 19,90 (pagabili tramite PayPal) potrete ricevere tutto questo.

Cosa aspetti? Clicca il logo qui sotto e abbonati!

 

Scritto da Francesco La Manno

Blogger, recensore, saggista, curatore specializzato nello sword and sorcery; fondatore e presidente di Italian Sword&Sorcery e socio della World SF Italia.

Rispondi