Corum-Don-Maitz-1.jpg

Volumi

PRIMA TRILOGIA – The Swords Trilogy

IL SIGNORE DEL CAOS (The Knight of the Swords, 1971)

LA REGINA DELLE SPADE (The Queen of the Swords, 1971)

GLI DEI PERDUTI  (The King of the Swords, 1971)

SECONDA TRILOGIA – The Silver Hand Trilogy

IL TORO E LA LANCIA (The Bull and the Spear, 1973)

LA QUERCIA E L’ARIETE (The Oak and the Ram, 1973)

LA SPADA E LO STALLONE  (The Sword and the Stallion, 1974)


Il-signore-del-caos.jpgIL CICLO DI CORUM – PRIMA TRILOGIA: The Swords Trilogy – VOLUME I

IL SIGNORE DEL CAOS 

(The Knight of the Swords, 1971)

Questo è il primo libro del ciclo di Corum, il principe dal mantello scarlatto, ultimo superstite del popolo dei Vadhagh, un tempo padroni e signori della Terra. Adesso che tutta la sua gente è stata distrutta dalla bestiale razza dei Mabden, adesso che è stato orbato di un occhio e che la mano sinistra gli è stata mozzata dal crudele Glandyth Kane, capo dei Mabden di cui egli è caduto prigioniero ed al quale, facendo appello alle capacità magiche della sua razza di spostarsi negli altri “piani”, è riuscito per un soffio a sfuggire, Corum non vive che per la vendetta. Dopo fantastiche avventure giungerà nell’antro di Shool, il dio ingordo, situato nell’isola delle leggende. Shool, in cambio del suo aiuto contro il Signore del Caos, gli prometterà la vendetta e lo doterà di doni meravigliosi e malefici: l’occhio e la mano di due Dei misteriosamente scomparsi. Corum muoverà così verso questa estrema missione. Primo di tre volumi in cui si compendiano le straordinarie avventure del principe Corum dal mantello scarlatto, questa saga è opera della penna di uno dei più grandi, se non il più grande, scrittore di fantasia eroica (Eroic Fantasy & Sword and Sorcery): Michael Moorcock, i cui libri stanno godendo, in questo momento, di un immenso successo in Inghilterra e negli Stati Uniti. Moorcock, che è di nazionalità britannica, abita a Londra in una casa piena di magici oggetti. Siamo certi che la pubblicazione di questo libro susciterà entusiasmo tra tutti i cultori di “Eroic Fantasy”.

black-bar 8

La-regina-delle-spade.jpgLA REGINA DELLE SPADE

(The Queen of the Swords, 1971)

Corum, il principe dal mantello scarlatto, ancora una volta si trova coinvolto nel tremendo scontro che vede come possenti antagonisti le forze soprannaturali dell’ordine e del caos. Xiombarg, sorella dello sconfitto dio Arioch, è venuta in appoggio alle orde bestiali Mabden e un esercito di esseri infernali muove alla volta del tranquillo e pacifico paese di Lywm-an-esh. Per aiutare il dio della legge e dell’ordine a mantenere il suo dominio nei cinque piani, Corum, insieme con l’adorata Rhalina e un misterioso compagno di eroi, penetra nel regno dl Xiombarg per tentare di raggiungere la città della piramide, ultimo baluardo dell’ordine che ancora sia in grado dl opporsi alla crudele regina delle spade. Esseri demoniaci e divinità assetate di sangue, sotto un gelido sole eternamente fermo nel cielo e in mezzo a una natura ostile e malsana, ostacolano in vario modo il suo cammino, ma Corum grazie ai malefici doni ricevuti dal dio Shool, non si sottrarrà ad alcuna prova e lotterà strenuamente pur di portare a termine la sua missione. Michael Moorcock, il famoso autore di questa appassionante e movimentata saga che si svolge in un mondo fantastico al di fuori del tempo, ha, come scrive il « Tribune », « una innegabile capacità di evocare magici e fervidi sogni ».

black-bar 8

Gli-dei-perduti.jpgGLI DEI PERDUTI

(The King of the Swords, 1971)

Erano tempi di splendore e di tenebre, di dei e di giganti, di esseri favolosi e creature deformi, di situazioni al limite della follia, di sogni che diventavano reali, di incubi che prendevano corpo: era l’epoca dei signori della spada. In un impossibile universo dalle molteplici dimensioni, scena dell’eterna lotta tra i sovrani della legge e i signori del caos, Corum, il principe dal mantello scarlatto, è costretto ancora una volta a ingaggiare battaglia contro le oscure forze del male guidate dal bestiale capo dei Mabden, il conte Glandyth, ma non potrà fare ricorso alle forze infernali che, grazie ai malefici doni ricevuti dal dio Shool, l’occhio di Rhynn e la mano di Kwll, sempre gli erano venute in aiuto: questa volta dovrà affrontare da solo – anche se nell’eroe l’unità è una molteplicità – tremende prove prima dl arrivare a Tanelorn, l’eterna, la mitica città della pace. Saranno allora gli dei perduti a metterlo dl fronte a una scelta, alla possibilità di bandire per sempre tutte le divinità dai quindici piani e di affrancare così l’uomo dallo stato di soggezione alle insensate forze del caos e alle deboli forze della legge. Considerato dalla critica « il più importante successore di Mervyn Peake e di Wyndham Lewis », Michael Moorcock si è imposto all’attenzione del pubblico di tutto il mondo come il più geniale e rappresentativo scrittore di « fantasia eroica ».

black-bar 8

SECONDA TRILOGIA – The Silver Hand Trilogy

black-bar 8

Le-cronache-di-Corum.pngIL CICLO DI CORUM – SECONDA  TRILOGIA: TheThe Silver Hand Trilogy

VOLUME UNICO CHE COMPRENDE L’INTERA TRILOGIA:

IL TORO E LA LANCIA (The Bull and the Spear, 1973)

LA QUERCIA E L’ARIETE (The Oak and the Ram, 1973)

LA SPADA E LO STALLONE  (The Sword and the Stallion, 1974)

C’è un mondo lontano dal nostro eppure vicinol dove la magia e i sortilegi sono ancora possibilil dove l’avventura si unisce al mistero, dove il tempo non.. scorre in avanti ma indietro e di lato. È il mondo della FANTASY «In quei giorni c’erano oceani di luce e città nel cielo, e indomite bestie volanti di bronzo. Era un’epoca splendida e sinistra… l’epoca in cui i Vadhagh e i Nhadragh – gli antichi signori del pianeta, gli eterni nemici – languivano. L’uomo, appena forgiato, lottava per conquistare il suo posto nel mondo, dove si diffondeva come una pestilenza. Per la prima volta gli Antichi Dei conobbero la paura: creando l’uomo, l’universo aveva tradito le razze più antiche…» Ma c’è sempre chi si oppone all’inevitabile, chi cerca di combattere l’invulnerabile, e il principe Corum è uno di questi. Mezzo uomo e mezzo dio, discendente di Una stirpe che ha imparato a muoversi a piacere fra le dimensioni note come i Cinque Piani, è l’eroe di una delle saghe più note e appassionanti di Michael Moorcock, il maggior esponente della fantasy inglese. In questo volume sono raccolti tre romanzi di Corum inediti in Italia, una vera e propria trilogia epica in cui la battaglia del principe Vadhagh contro il Caos assume una forza e una violenza straordinarie.


ABBONATI SUBITO A ITALIAN SWORD&SORCERY

L’Associazione Culturale Italian Sword&Sorcery apre la campagna abbonamenti valida per il 2018.

Ai nostri stregoni e spadaccini offriamo:

  • nr. 4 volumi in formato digitale, prodotti nel corso del 2018 da Italian Sword&Sorcery Books nei quali saranno pubblicati i migliori autori italiani di sword and sorcery (tra cui Pirro il distruttore di Angelo Berti, Mediterranea e Le Cronache del Sole Mortale di Alberto Henriet);
  • nr. 5 contenuti premium sul nostro sito come racconti, saggi e articoli di approfondimento a cui potranno accedere solo gli abbonati con password.

Con soli € 19,90 (pagabili tramite PayPal) potrete ricevere tutto questo.

Cosa aspetti? Clicca il logo qui sotto e abbonati!

Scritto da Francesco La Manno

Saggista, curatore, editore, conferenziere e cultore di narrativa dell'immaginario specializzato nello sword and sorcery; fondatore e presidente dell'Associazione Culturale Italian Sword&Sorcery e socio della World SF Italia. I suoi saggi sono stati pubblicati da varie case editrici tra cui Solfanelli, Watson, Delos Digital, Italian Sword&Sorcery Books, Letterelettriche e Ailus. Scrive su L'intellettuale Dissidente e su alcune riviste tra cui Dimensione Cosmica e Lost Tales. Oltre alle pubblicazioni tradizionali, su siti e blog specializzati sono apparsi oltre duecento suoi articoli, recensioni e saggi.

Rispondi