Sono orgoglioso di comunicare che l’Associazione Culturale Italian Sword&Sorcery aderisce a CulturaIdentità, associazione fondata da Edoardo Sylos Labini che ha come obiettivo precipuo di valorizzare il patrimonio culturale e artistico italiano attraverso manifestazioni, convegni, riviste e social network.

Ritengo che questa sia un’ottima opportunità per diffondere lo sword and sorcery, la fantasia eroica mediterranea e comunque la narrativa fantastica in ambiti che non sono legati strettamente alla speculative fiction e per farci conoscere anche da coloro che sino a oggi sono rimasti in disparte.

Ovviamente ciò non significa che Italian Sword&Sorcery entra nel campo politico.

Non cambia nulla. Ci si limita a collaborare con un’associazione che come noi vuole promuovere la cultura italiana con grande entusiasmo e in maniera dinamica.

Per il momento, posso solo dirvi questo.

Nel frattempo, andate in edicola ad acquistare il sesto numero della rivista CulturaIdentità

Scritto da Francesco La Manno

Saggista, curatore, editore e cultore di narrativa dell'immaginario specializzato nello sword and sorcery. Presidente dell'Associazione Culturale Italian Sword&Sorcery e direttore editoriale di Hyperborea. Socio e consulente della Commissione Contratti della World SF Italia. Nel 2019 aderisce a CulturaIdentità e frequenta con profitto la Scuola di Formazione GEM a Roma, dedicata al giornalismo, alla comunicazione, all’editoria e ai nuovi media. Scrive per Il Giornale, Geopolitica.ru, Il Giornale Off, L’Intellettuale Dissidente, Ereticamente, Nuovo Corriere Nazionale e Dimensione Cosmica. Ha pubblicato con Solfanelli, Watson edizioni, Zhistorica, Delos Digital, Letterelettriche, Italian Sword&Sorcery Books e Ailus editrice. E’ stato relatore alla Camera dei Deputati, all’Università Popolare di Torino, alla Italcon, a Vaporosamente, all’Alecomics e al Casale Comics&Games.

Rispondi