Spada, Stregoneria e Musica – The Jimi Hendrix Experience – Voodoo Child– Electric Ladyland (1968)

Quando pensiamo al Rock e al ’68 uno dei primi nomi che brillano nella nostra testa è quello di Jimi Hendrix.

Ancora oggi considerato tra i più grandi chitarristi della storia, il ragazzaccio di Seattle (città che ha dato i natali anche al movimento Grunge), dopo la lunga jam session di Voodoo Chile, decide di tornare sui suoi passi, col supporto del bassista Noel Redding (controllato e sempre un passo dietro all’americano) e del batterista Mitch Mitchell (al contrario sempre sul punto di esplodere) e pittura in 5 scarsi minuti il suo Magnum Opus, tra note e parole altamente simboliche capaci ancora oggi di fonderci le cervella.

Non a caso Joe Satriani (altro gigante della 6 corde) definisce Voodoo Child: “It’s just the greatest piece of electric guitar work ever recorded. In fact, the whole song could be considered the holy grail of guitar expression and technique. It is a beacon of humanity”

Voodoo Child (Slight Return)

Well, I stand up next to a mountain
And I chop it down with the edge of my hand
Well, I stand up next to a mountain
And I chop it down with the edge of my hand
Well, I pick up all the pieces and make an island
Might even raise a little sand
Yeah

'Cause I'm a voodoo child
Lord knows I'm a voodoo child, baby

I want to say one more last thing

I didn't mean to take up all your sweet time
I'll give it right back to you one of these days, hahaha
I said I didn't mean to take up all your sweet time
I'll give it right back one of these days
Oh yeah
If I don't meet you no more in this world, then
I'll meet you in the next one
And don't be late
Don't be late

'Cause I'm a voodoo child, voodoo child
Lord knows I'm a voodoo child, baby

I'm a voodoo child, baby
I don't take no for an answer
Question no
Lord knows I'm a voodoo child, baby

Bambino Vudù (Esile Ritorno)

 Bene, mi ergo vicino ad una montagna
E la abbatto col bordo della mia mano
Bene, mi ergo vicino ad una montagna
E la abbatto col bordo della mia mano
Be', raccolgo tutti i pezzi e faccio un isola
Posso anche alzare un po' di sabbia
Oh sì

Perchè sono un bambino vudù
Il Signore sa che io sono un bambino vudù, pupa

Voglio dire un ultima cosa

Non intendevo privarti del tuo prezioso tempo
Te lo restituirò uno di questi giorni, hahaha
Ho detto non intendevo privarti del tuo prezioso tempo
Te lo restituirò uno di questi giorni
Oh sì
Se non ti incontrassi più in questo mondo, allora
Ti incontrerò nel prossimo
E non fare tardi
Non fare tardi

Perchè sono un bambino vudù, bambino vudù
Il Signore sa che io sono un bambino vudù, pupa

 Io sono un bambino vudù, pupa
Non accetto un No come risposta
Fuori discussione
Il Signore sa che io sono un bambino vudù, pupa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: